Siamo tutti sulla stessa B… Arca, a Bologna il musical che mette in scena il valore delle differenze

stessa-barca-dehon-bologna-list01

Il 5 novembre al teatro Dehon lo spettacolo dell’associazione Io canto la Speranza con il gruppo teatrale dell’Arca e la musica dei Fuori Tempo

 

stessa-barca-dehon-bologna-list01

Cosa: Siamo tutti sulla stessa B… Arca, spettacolo teatrale
Quando: Sabato 5 novembre 2016, ore 21.00
Dove: Teatro Dehon, via Libia 59, Bologna
Costo: Offerta libera a partire da 10 euro  

di Giuseppe Marino

 

Una rivisitazione del viaggio sull’Arca di Noè, è lo spunto creativo di “Siamo sulla stessa B… Arca”, spettacolo che andrà in scena sabato 5 novembre alle 21 al Teatro Dehon di Bologna. Il Diluvio universale si avvicina…

Il 5 novembre al teatro Dehon lo spettacolo dell’associazione Io canto la Speranza con il gruppo teatrale dell’Arca e la musica dei Fuori Tempo

 

stessa-barca-dehon-bologna-slide01

 

IN BREVE Cosa: Siamo tutti sulla stessa B… Arca, spettacolo teatrale Quando: Sabato 5 novembre 2016, ore 21.00 Dove: Teatro Dehon, via Libia 59, Bologna Costo: Offerta libera a partire da 10 euro

 

di Giuseppe Marino

 

Una rivisitazione del viaggio sull’Arca di Noè, è lo spunto creativo di “Siamo sulla stessa B… Arca”, spettacolo che andrà in scena sabato 5 novembre alle 21 al Teatro Dehon di Bologna. Il Diluvio universale si avvicina, e assieme agli animali che si affollano per conquistare il proprio posto sull’arca, fanno la fila bizzarre creature che non sono sulla lista ufficiale degli invitati. Il musical dell’associazione Io canto la Speranza prosegue descrivendo il singolare viaggio attraverso le turbolenze del Diluvio, durante il quale al centro della scena sarà la convivenza fra esseri diversi tra loro, che attraverseranno situazioni di incompatibilità e diffidenza, per realizzare un percorso di crescita individuale e di comprensione e accettazione dell’altro. Dal corvo snob alla moglie di Noè che prova – per fortuna inutilmente – a imporre delle leggi che stabiliscano una presunta normalità, sono tanti i personaggi e le vicende che tessono la trama variopinta e vitale della pièce.

Finalità della rappresentazione, sottolinea il presidente dell’associazione Giorgio Cesari, è “produrre uno spettacolo che metta in evidenza il valore delle differenze contro i pregiudizi e le barriere”, mostrando come la diversità possa essere un valore, piuttosto che un ostacolo o un punto debole, se vissuta con il giusto approccio. Sul palcoscenico è il gruppo teatrale dell’Arca, con la regia di Gabriella Mazzanti, mentre ad aprire la serata saranno i Fuori Tempo, la band nata all’interno dell’Arca-Arcobaleno dall’incontro fra musicisti, volontari e i ragazzi della comunità, che presentano un repertorio di cover e pezzi originali composti per lo spettacolo: una serata d’arte, incontro e scoperta.

Il ricavato della serata andrà a sostegno dei progetti teatrali della comunità Arca-Arcobaleno di Granarolo dell’Emilia, che promuove iniziative culturali e di inclusione sociale per ragazzi diversamente abili.

4 novembre 2016