Rilasciate gli istinti animali: torna James Holden

Ad aprile l'artista britannico suonerà con la band Animal Spirits al Teatro Duse

IN BREVE  Cosa: James Holden & The Animal Spirits in concerto Dove: Teatro Duse, via Cartoleria 24 Quando: sabato 14 aprile ore 20:00 Info: Sito Locomotiv Club

Siamo alle prese con la nuova incarnazione di James Holden, è il caso di dire data l’ispirazione un po’ animista di Animal Spirits, nome della formazione con cui ha registrato il suo terzo disco, nonché dell’album stesso. Suoneranno a Bologna nell’unica data italiana del tour dell’album il 14 aprile presso il Teatro Duse, in un concerto presentato da Radio Città del Capo, Unhip Records e Locomotiv Club.

Dopo essere stato acclamato dalla critica con il precedente “The Inheritors” del 2013, Holden ha voluto stupire di nuovo con Animal Spirits, che propone un’ottima elettronica “leggera”, meno minimale del solito, anzi spesso orchestrale. Un approccio probabilmente più diretto e accessibile, ma non per questo meno ambizioso. I suoni sintetizzati si mescolano con grande armonia a quelli prodotti dalla band, costituita dai collaboratori di lunga data Tom Page (RocketNumberNine) e Etienne Jaumet, insieme a Marcus Hamblett, Liza Bec e Lascelle Gordon.

La sensazione generale è che, rispetto all’astrattezza dei lavori precedenti, questo Animal Spirits abbia una maggiore concretezza, che voglia portarci in luoghi fisici, pur passando attraverso numerose psichedelie. “Thunder Moon Gathering”, ad esempio, evoca esplicitamente le atmosfere indiane, come pure il primo singolo “Pass Through the Fire”. Altri brani, come “Each Moment Like the First”, “Neverending” e “Animal Spirits” fanno un uso maggiore di una solida, e allo stesso tempo liquida, struttura elettronica per portarci altrove. In ogni caso, in questo disco ci sono molte occasioni per viaggiare, e lo si fa sempre con piacere.

5 febbraio 2018