La Bologna che cambia in mostra all'Opificio Golinelli

La mostra fotografica Studium racconta il cambiamento urbano di Bologna

  

Studium mostra golinelli slide01

 

IN BREVE   Chi: Fondazione Golinelli  Cosa: mostra "Studium"  Dove: Opificio Golinelli, via Paolo Nanni Costa 14 - Bologna  Quando: 20 dicembre 2017 - 4 febbraio 2018  Costo: ingresso libero  Info: sito fondazione

 

di Erika Gardumi

 

Il volto di Bologna sta cambiando, giorno dopo giorno. Un cambiamento facile da intuire nel centro storico, ma che forse nelle periferie non salta all'occhio di tutti. E invece proprio qui, fuori dalle mura, stanno succedendo le rivoluzioni urbanistiche più interessanti, orientate da alcuni importanti lavori di riqualificazione di aree abbandonate. 

L'Opificio Golinelli (via Paolo Nanni Costa, 14) è un luogo simbolico in questo senso. Non stupisce quindi che la Fondazione Golinelli, in collaborazione con l'Università di Bologna, abbia deciso di dedicare una mostra fotografica ai cambiamenti di Bologna, e in particolare ai cambiamenti nella zona di città che guarda a nord-ovest, quella compresa tra i quartieri Borgo Panigale Reno e Navile. 

Dal 20 dicembre la mostra fotografica Studium racconterà nei 36 scatti di Giovanni Bortolani e di Salvatore Mirabella l'itinerario edilizio compiuto nell'ultimo biennio dalle due istituzioni, con particolare riferimento al nuovo Polo Universitario di Chimica e Astronomia al quartiere Navile davanti al CNR e allo stesso Opificio Golinelli, arricchito recentissimamente dal Centro Arti e Scienze progettato dall'architetto Mario Cucinella, in via Paolo Nanni Costa. Un'area della città che si prepara a diventare una vera e propria cittadella della Conoscenza e della Cultura.

La mostra è aperta dal 20 dicembre 2017 al 4 febbraio 2018 con ingresso libero (9-18). Chiusura festiva dal 23 dicembre al 7 gennaio 2018.

 

20 dicembre 2017

 

 

Bologna Cult utilizza cookies, anche di terze parti. Cliccando sulla dicitura Agree, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information