Anestesia totale di Travaglio alle Celebrazioni

marco-travaglio list01

Il giornalista one man show in scena sulle macerie d’Italia 

marco-travaglio list01

Chi: Marco Travaglio e Valentino Corvino
Cosa: Anestesia totale, spettacolo teatrale
Quando: 4 e 5 maggio 2012
Dove: Teatro delle Celebrazioni, via Saragozza, 234
Costo: 25 euro più 3 euro di prevendita
Info: 051 6176130

Di scuola montanelliana, Marco Travaglio è indubbiamente un giornalista della carta stampata. Il problema è che da qualche anno, con i suoi fondi al vetriolo sul Fatto Quotidiano e i suoi video-editoriali in casa Santoro …

Il giornalista one man show in scena sulle macerie d’Italia 


marco-travaglio slide01


IN BREVE
 Chi: Marco Travaglio e Valentino Corvino Cosa: Anestesia totale, spettacolo teatrale Quando: 4 e 5 maggio 2012 Dove: Teatro delle Celebrazioni, via Saragozza, 234 Costo: 25 euro più 3 euro di prevendita Info: 051 6176130

di Simone Arminio
 

Di scuola montanelliana, Marco Travaglio è indubbiamente un giornalista della carta stampata. Il problema è che da qualche anno, con i suoi fondi al vetriolo sul Fatto Quotidiano e i suoi video-editoriali in casa Santoro, ci ha da tempo abituati a una certa tragicomica messa in scenica della nostra cronaca politica. Inevitabile allora che anche lui, presto o tardi, non si lanciasse lungo l’ormai affollata via dei giornalisti prestati al teatro, sotto l’etichetta onnicomprensiva del Teatro Civile.

Il suo spettacolo, Anestesia totale, sarà di passaggio al Teatro delle Celebrazioni venerdì 4 e sabato 5 maggio. Sul palco insieme al giornalista e al suo microfono ci saranno  le musiche dal vivo del violinista Valentino Corvino, che dello spettacolo ha anche realizzato un omonimo album, in uscita il prossimo 8 maggio per l’etichetta bolognese Promo Music. Al suo interno le musiche di scena di Corvino su testi di Corvino e Travaglio, a cui prestano la voce un parterre di cantanti del calibro di: Isabella Ferrari, Lucio Dalla, Marco Alemanno, Caparezza, Valentino Corvino, Daniele Silvestri, Paola Turci, Franco Battiato, Luca Madonia, Petra Magoni & Ferruccio Spinetti, Simone Cristicchi e Nabil Salameh). 

Ma torniamo allo spettacolo. Lo scenario apocalittico proposto è quello di un futuro prossimo in cui l’era Berlusconi è un ricordo, sebbene ancora molto doloroso. In gioco ci sono le battute del giornalista e la sua infallibile memoria storico-giudiziaria. Sullo sfondo un’edicola in macerie, simbolo di un’informazione ormai distrutta, ultimo atto di una “scomparsa dei fatti” di cui Travaglio si è già occupato nel suo ultimo libro. Da qui non resta che ripartire, in ogni caso, cercando di esorcizzare le scorie ancora attive dei mala tempora che furono e guardare, in un modo o nell’altro, al futuro dell’Italia.

I biglietti sono già in vendita. Intanto, per chi volesse un antipasto, ecco pescato dal web un piccolo estratto video:

20 aprile 2012