I documentari al cinema: Mondovisioni

mondovisioni-list

Kinodromo porta a Bologna i lavori pubblicati con Internazionale, ogni due settimane

 

mondovisioni-list

Cosa: Mondovisioni, rassegna di documentari di Internazionale
Quando: 21 gennaio – 29 aprile 2014
Dove: Europa Cinema, Via Pietralata 55, Bologna
Costo: 5 euro

di Francesca Bartoli

 
Il mondo dietro l’occhio attento di una cinepresa che punta lo sguardo sulle trasformazioni del nostro pianeta, dalle rivoluzioni ai mutamenti silenziosi in paesi apparentemente remoti, per cambiare il nostro modo di essere cittadini del mondo. Questo l’ambizioso obiettivo di “Mondovisioni”…

Kinodromo porta a Bolonga i lavori pubblicati con Internazionale, ogni due settimane

 

mondovisioni-2014-programma

 

IN BREVE Cosa: Mondovisioni, rassegna di documentari di Internazionale Quando: 21 gennaio – 29 aprile 2014 Dove: Europa Cinema, Via Pietralata 55, Bologna Costo: 5 euro

 

di Francesca Bartoli

 

 

Il mondo dietro l’occhio attento di una cinepresa che punta lo sguardo sulle trasformazioni del nostro pianeta, dalle rivoluzioni ai mutamenti silenziosi in paesi apparentemente remoti, per cambiare il nostro modo di essere cittadini del mondo. Questo l’ambizioso obiettivo di “Mondovisioni”, la rassegna dei documentari di Internazionale, presentata oggi in conferenza stampa e organizzata da Kinodromo, Sfera Cubica e Locomotiv Club, con il Patrocinio del Quartiere Saragozza e il sostegno di Emil Banca, che per il secondo anno portano a Bologna otto tra i documentari più interessanti della scena mondiale, proposti in lingua originale con sottotitoli. Diversi i temi che saranno trattati in questa edizione: dalle politiche degli aiuti umanitari, alle economie globali e libertà di informazione fino al dramma delle violenze domestiche.

Le proiezioni si terranno dal 21 gennaio al 29 aprile 2014, con cadenza bisettimanale, presso il Kinodromo – Cinema Europa (via Pietralata 55/A). Rinnovata anche la collaborazione con Medici senza frontiere, che per l’occasione proietteranno in anteprima Msf (un)limited, il documentario che ripercorre, senza retorica e ipocrisie ma con la volontà di creare un dibattito aperto, come ricorda Valentina Farini operatrice di MSF intervenuta in conferenza, i quarant’anni di Medici Senza Frontiere, la più grande organizzazione umanitaria indipendente di soccorso medico, da sempre impegnata in contesti di conflitto, catastrofe naturale e violenza.

Tra gli interventi della conferenza, segnaliamo quello del Presidente del Quartiere Saragozza Roberto Fattori: “Sono molto grato per l’iniziativa, non solo per la qualità dei documentari ma anche per la qualità delle relazioni umane della rassegna. Parliamo spesso di riqualificazione ma non si parte necessariamente da un contesto di degrado: iniziative come questa contribuiscono a tenere vivo il quartiere e a valorizzarne il capitale sociale.” Come gli stessi organizzatori hanno sottolineano novità di quest’anno è il format: ogni proiezione è in collaborazione con una rete di associazioni, realtà e ONG locali e nazionali che si occupano delle differenti tematiche affrontate nei documentari. Per ogni serata ci sarà un momento di dibattito all’inizio e/o alla fine della proiezione che darà la possibilità di entrare nel vivo dei temi trattati.

Si inizia mercoledì 21 gennaio ore 21.00 con God loves Uganda: l’Africa è il nuovo fronte della guerra contro “l’immoralità sessuale” scatenata dalla destra cristiana statunitense, che ogni anno inonda il continente di denaro e di missionari evangelici. Aborto, preservativi e gay sono i loro principali nemici. Il film segue un gruppo di entusiasti soldati di dio in Uganda, dove l’operato delle chiese evangeliche ha ispirato un progetto di legge contro l’omosessualità tra i più restrittivi del mondo.

Gli altri appuntamenti in calendario:
Lunedì 3 febbraio Terms and conditions may apply: privacy nell’era delle app “gratuite”.
Martedì 18 febbraio Fire in the blood: il caso delle potenti multinazionali farmaceutiche che impediscono l’accesso ai medicinali contro l’AIDS.
Lunedì 3 marzo Msf(un)limited: Le sfide ma anche i limiti degli interventi della più grande organizzazione umanitaria indipendente del soccorso medico: Medici senza frontiere.
Mercoledì 5 marzo Fatal Assistance: Il racconto del clamoroso fallimento degli aiuti umanitari ad Haiti
Martedì 18 marzo When Bubbles Burts: un’indagine attorno al funzionamento nascosto dell’economia globale attraverso la storia della cittadina norvegese Vik esempio illuminante dei disastri dei mercati finaziari fuori controllo.
Martedì 1 aprile Marta’s suitcase: la violenza sulle donne
Martedì 15 aprile The defector: escape from North Korea: il pericoloso viaggio dei cittadini nord coreani che clandestinamente tentano di fuggire dal loro paese
Martedì 29 aprile Powerless: i Robin Hood dell’energia elettrica in India, dove 3 milioni e 400 mila persone non hanno l’elettricità. Le contraddizioni del miracolo economico indiano.

Tutte le informazioni sui documentari in programma sono qui.

15 gennaio 2014