ArtRockMuseum 2018: a Palazzo Pepoli dieci speciali serate musicali

Dal 14 febbraio al 18 aprile ingresso libero per la musica indipendente, in una cornice d'eccezione

IN BREVE Cosa: ArtRockMuseum 2018 – suoni nuovi a Palazzo Pepoli Quando: tutti i mercoledì dal 14 febbraio al 18 aprile 2018 Dove: Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna. Via Castiglione 8, Bologna Costo: Ingresso libero

Musica rock al museo? Torna a Bologna la quarta edizione di Artrockmuseum – Suoni nuovi a Palazzo Pepoli sotto la direzione artistica del giornalista musicale Pierfrancesco Pacoda, che porterà nell’ omonimo edificio in via Castiglione n. 8 dieci appuntamenti dedicati alla musica indipendente. A partire dal 14 febbraio fino al 18 aprile, ogni mercoledì alle 19.30 sarà possibile assistere gratuitamente a concerti site specif che animeranno le sale del Museo della Storia di Bologna. Il primo appuntamento sarà questa sera con l’esibizione del gruppo fiorentino La notte, quintetto che aprirá anche la data bolognese degli Zen Circus), e ha appena pubblicato il suo secondo album “Volevo fare bene” che vede il lato più roccheggiante ammorbidirsi con sonorità più pacate e pop. Il secondo appuntamento, in programma il 21 febbraio, vede salire sul palco l’acclamata cantautrice Giorgia d’ Eraclea in arte Giorgieness, il cui nuovo singolo uscito a novembre rivela tutta la sensualità, magnetica e ipnotica, che ha fatto della cantante di Morbegno una delle migliori rivelazioni di questi anni.

Spazio anche alle realtà musicali bolognesi, ma di respiro internazionale, come gli Altre di B, protagonisti della serata di mercoledì 28 febbraio. Dopo l’esperienza al prestigioso Sziget Festival in Ungheria regaleranno al pubblico di casa alcuni brani del nuovo disco “Miranda”.

Mercoledì 7 marzo sarà la volta del cantautore e polistrumentista Pietro Paletti. Dopo importanti collaborazioni, come quelle con Ridley Scott e Paolo Sorrentino, presenterà alcuni brani del nuovo album Super, fra sonorita elettro pop e raffinata musica d’autore.

Mercoledì 14 marzo il gruppo bolognese Joycut, selezionati all’ ultima Biennale di musica di Venezia,presenteranno una performance tra musica e immagini ripercorrendo le loro produzioni più recenti.

Mercoledì 21 marzo sarà protagonista uno degli artisti più rappresentativi della scena rock bolognese: il chitarrista Federico Poggipollini, che nel 2016 ha pubblicato il suo nuovo album solista, “Nero”, omaggio al blues più profondo.

Mercoledì 28 marzo il cantautore Colombre presenterà il suo album d’esordio Pulviscolo, arrivato in finale al Premio Tenco 2017, che vede fra i brani anche un feauring con Iosonouncane.

Novità di questa quarta edizione sarà la serata del 4 aprile che vedrà l’esibizione di 3 giovani gruppi locali Under 30.

Mercoledì 11 aprile si esibirà Flavio Giurato, uno dei più bravi cantautori del nostro tempo ma anche fra i più lontani dalle luci della ribalta. Nelle sale del museo presenterà alcune tracce del suo ultimo lavoro “Le promesse del mondo”, un concept album sul fenomeno migratorio fra presente e passato.

Chiude la rassegna il18 aprile Extraliscio, il gruppo punk da balera guidato da Moreno il biondo e Mirco Mariani, che presenterà in anteprima la nuova raccolta di ballate tra polka e chitarre free.

Ingresso rigorosamente gratuito.

14 febbraio 2018