La neve ferma la cultura?

bologna neve

Gli appuntamenti culturali vanno sottozero, ma i bolognesi…scattano


bologna neveCosa: locali chiusi e reporter improvvisati nelle strade
Quando: dal 31 gennaio a..
Dove: Bologna

La neve ferma la cultura? Oltre i 50 cm si direbbe proprio di sì, almeno a giudicare al rincorrersi dei comunicati stampa che in queste ore stanno annullando o posticipando gli eventi culturali previsti per il weekend bolognese. L’intera programmazione slitta – è il caso di dirlo – al mese prossimo o a data da destinarsi. Questo perchè gli artisti non riescono a raggiungere Bologna, oppure perchè la macchina logistica di locali e teatri non riesce ad approntare le serate, oppure …

Gli appuntamenti culturali vanno sottozero, ma i bolognesi…scattano


bolognaneve-slide01

di Erika Gardumi

La neve ferma la cultura? Oltre i 50 cm si direbbe proprio di sì, almeno a giudicare al rincorrersi dei comunicati stampa che in queste ore stanno annullando o posticipando gli eventi culturali previsti per il weekend bolognese. Eccone solo alcuni:

  • Concerto di Jovanotti @Unipol Arena – Casalecchio di Reno, in programma per il 4 febbraio [SPOSTATO al 4 marzo]
  • Original Sound Festival con Roy Ellis + The Real Sham 69 @laboratorio Crash, in programma per il 3 e 4 febbraio [SPOSTATO al 2 e 3 marzo]
  • Presentazione del libro di Silvia Ballestra @Feltrinelli p.za Galvani, in programma per venerdì 3 febbraio [ANNULLATO]
  • Concerto di Donatella Rettore @Estragon, in programma per venerdì 3 febbraio [SPOSTATO al 2 marzo]
  • Concerto di Cristina Donà @Estragon, in programma per sabato 4 febbraio [SPOSTATO al 24 febbraio]
  • Concerto degli Ex Otago @Covo, in programma per venerdì 3 febbraio [ANNULLATO]

L’intera programmazione slitta – è il caso di dirlo – al mese prossimo o a data da destinarsi. Questo perchè gli artisti non riescono a raggiungere Bologna, oppure perchè la macchina logistica di locali e teatri non riesce ad approntare le serate, oppure semplicemente perchè si prospetta una mancanza del pubblico, impossibilitato ad uscire di casa senza un adeguato mezzo cingolato. 

bolognaneve-interno

Ma davvero Bologna si prepara ad un weekend senza cultura e arte? Tutt’altro, a giudicare dal moltiplicarsi della sensibilità fotografica degli abitanti: la neve sembra portare l’ispirazione direttamente nelle strade, dove con macchine fotografiche compatte, camcorder o semplicemente con i cellulari, gli abitanti riscoprono la loro vena artistica. Su Youtube i video pubblicati negli ultimi giorni sul tema “neve bologna febbraio 2012” sono già oltre 200, più di 100 i caricamenti di fotografie su Flickr, centinaia le fotografie inviate dai lettori alla redazione de La Repubblica Bologna. Gli obiettivi catturano le infinite le curiosità che si celano tra le pieghe di una città che ha mutato volto: dagli sciatori improvvisati ai turisti increduli, dai negozi “chiusi per neve” alle biciclette ingigantite al formato motocicletta, dalle insegne impreziosite di slalattiti di ghiaccio alle foto ricordo nella neve dei controllori Atc, dalle macchine trasformate in igloo alle surreali carovane di mezzi agricoli spalaneve nel centro storico.

Bologna riscopre nuove forme di creatività, a 60 anni dall’ultima nevicata di tale entità e in un’epoca in cui la macchina fotografica è un bene di massa e le possibilità di registrare e pubblicare le proprie impressioni della neve sono pressochè infinite. Quindi perchè no? Bologna va in cerca di arte per strada e BolognaCult pubblica volentieri fotografie e video dei suoi lettori. Mandateci le vostre opere a redazione@bolognacult.it, le pubblicheremo secondo licenza Creative Commons.

E continuate a seguire le nostre pagine per scoprire che fine faranno gli appuntamenti, alcuni molto interessanti, che la neve ha fatto posticipare…

Questo video molto bello è stato pubblicato da ‘valeriomenva’ su Youtube. Lo riproponiamo con i nostri complimenti!


2 febbraio 2012