Un po’ di verde estate

parchi-estate list01

Viaggio nelle iniziative organizzate nei parchi cittadini, per chi è alla ricerca del verde

parchi-estate list01

Chi: Parchi di Bologna
Cosa: iniziative, musica, cineforum
Quando: per tutta l’estate
Dove: aree verdi cittadine

E’ vero, a Bologna i parchi e in generale il verde pubblico sono ben nascosti, spesso racchiusi in chiostri e cortili interni, recintati, ricavati negli interstizi tra il mattone rosso e l’asfalto nero. Ma questa loro condizione di “fuggitivi” li rende tanto più piacevoli da scoprire quando se ne presenta l’occasione…

Viaggio nelle iniziative organizzate nei parchi cittadini, per chi è alla ricerca del verde

parchi-estate post01


IN BREVE  Chi: Parchi di Bologna  Cosa: iniziative, musica, cineforum  Quando: per tutta l’estate  Dove: aree verdi cittadine


di Erika Gardumi

E’ vero, a Bologna i parchi e in generale il verde pubblico sono ben nascosti, spesso racchiusi in chiostri e cortili interni, recintati, ricavati negli interstizi tra il mattone rosso e l’asfalto nero. Ma questa loro condizione di “fuggitivi” li rende tanto più piacevoli da scoprire quando se ne presenta l’occasione. Anche perchè nella calda estate bolognese moltissimi di questi appezzamenti di verde sono animati da iniziative, spettacoli e musica. E a volte queste programmazioni sono altrettanto ben nascoste e sconosciute ai più.

Scrivo questo articolo proprio per esplorare il verde (più o meno) nascosto e presentare alcune delle iniziative in corso nei parchi cittadini: che siano musica, spettacoli o anche solo aperitivi “alternativi”. La difficoltà di citarli tutti mi impone di chiedere il vostro aiuto: segnalatemi altre aree verdi “attive” e il loro programma, così potremo essere il più esaustivi possibile!

 

PARCO DEL CAVATICCIO (accesso da via Azzo Gardino o da via Fratelli Rosselli). Inaugurato l’anno scorso dopo anni di lavori di riqualificazione, questo parco ricavato tra il MAMbo, il Cassero e il Cinema Lumiére ospita diverse serate a base di parchi cavaticcioaperitivo e dj set, con alcune iniziative collaterali che spaziano dalle performance artistiche (il 22 giugno e il 7 luglio sarà possibile vedere all’opera Apparati Effimeri, il collettivo bolognese di visual design) alle degustazioni (il 2-3 luglio ci sarà la due giorni di Cosa bolle in pentola? tra cibo e creatività. altre info qui), agli spettacoli (Domenica 24 giugno ci sarà “FULLIN LEGGE FULLIN” Spettacolo leggermente autoreferenziale di e con Alessandro Fullin), al cinema (Ci sarà infatti una Rassegna Film d’artista a cura di Art At Work, all’interno degli spazi del Mambo). Queste e le tante altre iniziative del Cavaticcio sono consultabili qui

PARCO 11 SETTEMBRE (accesso da via Riva Reno e da via Azzo Gardino). L’animazione serale del parco sito nella Ex-manifattura Tabacchi è affidata all’associazone La Farm che propone – oltre al consueto bar per aperitivo nel verde – la rassegna di cinema indipendente BOFF, che dall’ 11 giugno al 30 luglio cercherà di dare spazio al cinema giovane, meno “sovvenzionato” e meno mainstream. Per scoprire il ricco programma della rassegna visitate questa pagina.

GIARDINI FILIPPO RE (accesso da via Filippo Re). Anche quest’anno il parco della facoltà di Psicologia dell’Università di Bologna ospita dal 15 giugno al 21 luglio la musica live e gli eventi della rassegna BOtanique. Per saperne di più potete leggere l’articolo completo di Bologna Cult qui.

PARCO S.LEONARDO (accesso da via Belmeloro, angolo via S.Leonardo). Situazione più autogestita per questo parco che accoglie nelle serate estive tante persone diverse – soprattutto studenti – alla ricerca di un luogo fresco, più libero e più tranquillo.

PARCO DELLA MONTAGNOLA (accesso da piazza VIII Agosto). Dall’ 8 giugno al 31 luglio si moltiplicano le iniziative del popolare parco cittadino, con una certa propensione alla musica jazz (il venerdì sera in Montagnola è sinonimo di jazz), al tema delle Differenze, al pugilato (domenica 24 giugno, incontri tra giovani pugili dilettanti) all’ecologia (l’appuntamento è con l’iniziativa God Save the Green – 30giugno e 1 luglio), al Visual-Set. Come si armonizzano tutte queste cose? Per scoprirlo basta dare un’occhiata al programma qui.

fava fuori copia

GIARDINO FAVA (accesso da via Milazzo). Lo spazio è a cura dell’associazione Universo Interculturale, nata nel 2002 scopo di promuovere iniziative che diffondano, motivino e facilitino la reciproca conoscenza fra persone di differente cultura e provenienza. Tra le proposte aperitivi e cibo interculturale. Ecco gli appuntamenti fissi: Ogni pomeriggio dalle 17.00 alle 19.00 animazione per bambini, ogni mercoledì Intercooltour Improvvisazioni musicali e aperitivo, il giovedì tortellini e crescentine, venerdì Irie times dj set Dub Roots reggae, sabato cena etnica somalo/africana.

GIARDINO DEL GUASTO (accesso da via del Guasto). La programmazione di questo piccolo parco arroccato proprio alle spalle del Teatro Comunale, gestita dall’omonima associazione, propone dal 27 al 29 giugno una rassegna pensata soprattutto per i più piccoli: “Cosa sono le nuvole”, che si occuperà di scrittura sulla sabbia, cene con ospiti a sorpresa e laboratori di creazione di pupazzi e burattini. Il 26 e 29 giugno sarà la volta del laboratorio invenzioni sonore per bambini tra i 6 e gli 11 anni. Più informazioni sul programma qui.

PARCO VILLA ANGELETTI. Quest’anno Villa Angeletti è invasa dall’allegra compagine del Caffè Zammù, che organizza concerti, dj set e serate tematiche. Ecco l’articolo di Bologna Cult con il programma.

Attendiamo le vostre segnalazioni!

22 giugno 2012