Dandy Warhols per la prima sera di UnAltrofestival

dandy-warhols-unaltrofestival list01

La band di ‘Bohemian like you’ in Fiera per il festival più dandy dell’estate

 

dandy-warhols-unaltrofestival list01

Chi: Dandy Warhols
Cosa: live @ UnAltroFestival
Quando: 14 luglio 2014, dalle 19.30
Dove: Fiera District, piazza della Costituzione 6 – Bologna
Costo: 30 euro + d.p.

di Erika Gardumi

 

And I feel wahoa,… whoo! La rivoluzione neo-bohèmienne dei Dandy Warhols battezzata nella canzone hit “Bohemian like you” nell’ultima fin de siècle (correva l’anno 2000)…

La band di ‘Bohemian like you’ in Fiera per il festival più dandy dell’estate

 

dandy-warhols-unaltrofestival slide01

 

IN BREVE  Chi: Dandy Warhols  Cosa: live @ UnAltroFestival Quando: 14 luglio 2014, dalle 19.30 Dove: Fiera District, piazza della Costituzione 6 – Bologna Costo: 30 euro + d.p.

 

di Erika Gardumi

 

And I feel wahoa,… whoo! La rivoluzione neo-bohèmienne dei Dandy Warhols battezzata nella canzone hit “Bohemian like you” nell’ultima fin de siècle (correva l’anno 2000) non parla di ideali, ma è un inno alla rockstar dandy che si galvanizza prendendosi poco sul serio, e che esprime con divertita convinzione sentimenti profondi come quello di sentirsi “whoooa, whooo!”. Nel giorno di un’altra rivoluzione, il 14 luglio, i Dandy Warhols arrivano a Bologna in concerto come testa di serie della prima delle due giornate di UnAltro Festival, l’appuntamento estivo organizzato da Comcerto in collaborazione con il Covo alla Fiera di Bologna.

E se la rivoluzione dandy non è sconvolgente dal punto di vista del suono, dove i Warhols impastano Rolling Stones, Velvet Underground e un po’ di distorsioni tra Stooges e My Bloody Valentine, è abbastanza notevole dal punto di vista del successo e della produttività dei 4 ragazzi di Portland, giunti nel 2012 al nono album, più un live inciso nel 2013. 

Alla vita da studio si aggiunge la presenza sul palco molto dandy del carismatico cantante e chitarrista Courtney Taylor-Taylor in buona compagnia con Zia McCabe (tastiere) Brent DeBoer (batteria) e Peter Holmström (chitarra), per performance dal vivo che in molti esaltano e che gli hanno permesso di aprire tour di nomi come David Bowie, The Killers e The Strokes.

I Dandy Warhols arrivano alla fiera di Bologna come apice di una serata perfettamente nelle loro corde, insieme all’interessante seconda linea affidata ai The Horrors e alla linfa nuova dei Temples, più i Telegram e Foxhound. E in fondo sono piuttosto ben abbinati anche con la line up del secondo giorno di festival, capitanata dagli MGMT (vedi articolo), in due forme di dandismo che pur diverse nei risultati sembrano apprezzare un uso della voce talvolta strumentale al muro di suono che si sviluppa intorno ad essa.

Per prepararsi al live dei Dandy Warhols consiglio di riascoltare “Thirteen tales from urban Bohemia” e “Welcome to the monkey house”, senza dimenticare l’ultimo e più ruvido “This machine”. Per chi invece vuole farsi subito un’idea del concerto ecco la versione live (2013) di godless, pezzo che vanta anche un bel remix dei Massive Attack.

 

 

04 luglio 2014