Guido Reni e i Carracci, l’atteso ritorno a Bologna

Mostra Carracci Allegoria list01

I capolavori bolognesi dei Musei capitolini di Roma in mostra a Palazzo Fava

 

Mostra Carracci Allegoria list01

Chi: Guido Reni, i Carracci, Calvaert e altri
Cosa:
mostra “Guido Reni e i Carracci. Un atteso ritorno”
Dove: Palazzo Fava, via Manzoni 2, Bologna
Quando: 5 dicembre 2015 – 13 marzo 2016
Costo: intero € 13

di Erika Gardumi

 

Guido Reni e i Carracci tornano a Bologna per essere esposti a Palazzo Fava in una mostra dal titolo senza tanti misteri…

I capolavori bolognesi dei Musei capitolini di Roma in mostra a Palazzo Fava

  

Mostra Carracci Allegoria slide01

 

IN BREVE  Chi: Guido Reni, i Carracci, Calvaert e altri  Cosa: mostra “Guido Reni e i Carracci. Un atteso ritorno”  Dove: Palazzo Fava, via Manzoni 2, Bologna  Quando: 5 dicembre 2015 – 13 marzo 2016 Costo: intero € 13 Ph: “Allegoria della Provvidenza” di Ludovico Carracci

 

di Erika Gardumi

 

Guido Reni e i Carracci tornano a Bologna per essere esposti a Palazzo Fava in una mostra dal titolo senza tanti misteri: “Guido Reni e i Carracci. Un atteso ritorno”.

Che di fronte alla notizia il mood della città – o almeno di Genus Bononiae che ha titolato – sia di euforica attesa non è poi così strano. Dal 5 dicembre infatti alcune delle opere più significative della scuola bolognese, attualmente conservate a Roma all’interno dei Musei Capitolini, torneranno gomito a gomito con altri straordinari dipinti della florida stagione pittorica di cui Bologna fu protagonista tra la fine del Cinquecento e la seconda metà del Seicento.

Non si tratta di un trasloco ufficiale, ma solo di una “vacanza” di tre mesi per le circa trenta opere in arrivo, momentaneamente “sfrattate” dalla Sala Bologna dei Musei Capitolini per il rifacimento della pavimentazione (sponsorizzato, tra l’altro, dalla Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna). Tra i dipinti che potremo vedere a Palazzo Fava fino al 13 marzo ci sono l'”Allegoria della Provvidenza” di Ludovico Carracci (nella foto), il “San Sebastiano” di Guido Reni e il “San Francesco penitente” di Annibale Carracci, ma anche opere di Denis Calvaert e del Domenichino.

La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 19, ad eccezione del lunedì (12-19) e del sabato (10-20). Visite guidate sono organizzate dai servizi educativi di genus bononiae e dall’associazione culturale G.A.I.A eventi.

25 novembre 2015