Materialità, concretezza e manualità nella pazza notte dell’arte di Bologna per Art City 2016

art-city2016-list

Tre giorni zeppi di iniziative ed eventi, compresa una notte bianca

 

art-city2016-list

Cosa: Art City e Art White Night
Dove: Bologna
Ingresso: gratuito
Quando: venerdì 29, sabato 30 e domenica 31 gennaio 2016

di Andrea Marino

 

L’alta marea d’arte avrà il suo apice sabato 30, in occasione della Art White Night, dove tutti i ragazzacci e le ragazzacce potranno tirare tardi al museo, finalmente. Per tardi si intende fino alla mezzanotte.

Tre giorni zeppi di iniziative ed eventi, compresa una notte bianca

 

art-city2016-slide

 

IN BREVE  Cosa: Art City e Art White Night Dove: Bologna Ingresso: gratuito Quando: venerdì 29, sabato 30 e domenica 31 gennaio 2016

 

di Andrea Marino

 

In occasione di Arte Fiera, dal 29 al 31 gennaio 2016 torna a Bologna il weekend dedicato all’arte e alla cultura con la quarta edizione di Art City. L’alta marea d’arte avrà il suo apice sabato 30, in occasione della Art White Night, dove tutti i ragazzacci e le ragazzacce potranno tirare tardi al museo, finalmente. Per tardi si intende fino alla mezzanotte.

 

Il Museo Morandi prosegue nel proporre lo sguardo di artisti contemporanei influenzati dalla poetica del maestro bolognese con la mostra Horizon. transition_Giorgio Morandi | “are you still there” di Brigitte March Niedermair, a cura di Gianfranco Maraniello. Il percorso espositivo del Museo Morandi propone inoltre Morandi a vent’anni. Dipinti della Collezione Mattioli dal Guggenheim di Venezia, un focus su un periodo poco conosciuto della vicenda artistica morandiana che espone al pubblico quattro opere provenienti dalla collezione Mattioli. Casa Morandi presenta una composizione di lavori di David Adika.

C’è un tema ricorrente in molte mostre che è quello del recupero della materialità e della manualità nell’arte. Quanto accade, ad esempio, nella mostra di Andrea Salvatori al Museo Davia Bargellini, che offre diverse sculture ceramiche. Con altri materiali e suggestioni, ma con stessa inclinazione plastica, il lavoro di Luca Lanzi per le Collezioni Comunali d’Arte, con forme totemiche e simboliche che rimandano ad altri immaginari d’artificio, legati al magico e all’archetipico. L’uso innovativo di materiali semplici è, invece, l’elemento che caratterizza l’opera di Alberto Tadiello che presenta un intervento inedito pensato per il Museo della musica.

Pratiche che ricorrono a un paziente lavoro manuale connotano anche il progetto Teatro dei Prodigi, articolato in tre installazioni ambientali – a cura di Marina Gasparini, Serena Piccinini e Silvia Urbini – che rendono protagonisti di nuove storie alcuni oggetti delle collezioni del Museo di Palazzo Poggi. La Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna presenta la mostra collettiva Terra provocata. Percezione della materia e concetto nella materia, a cura di Matteo Zauli e Guido Molinari.

Per il circuito Genus Bononiae, a Palazzo Fava è aperta la mostra Guido Reni e i Carracci. Un atteso Ritorno. Capolavori bolognesi dai Musei Capitolini.

A Palazzo Pepoli, sabato 30 gennaio si svolge una giornata ricca di eventi e iniziative per presentare tutte le novità del 2016. La Biblioteca d’Arte e di Storia di San Giorgio in Poggiale espone inoltre la mostra Pietro Poppi e la Fotografia dell’Emilia.

Nello spazio PhotoGallery il MAST presenta l’esposizione antologica JACOB TUGGENER: FABRIK 1933 – 1953. Poetica e impronta espressionistica nelle immagini industriali, a cura di Urs Stahel.

Nei tre giorni di ART CITY Bologna l’Opificio Golinelli espone una selezione delle opere della collezione Golinelli fruibili attraverso un percorso di Arte e Scienza, a cura di Cristiana Perrella e Giovanni Carrada.

La sala maggiore del monumentale Palazzo de’ Toschi accoglie la mostra LA CAMERA. Sulla materialità della fotografia, terzo episodio di un progetto espositivo dedicato al rapporto fra scultura e fotografia, dal titolo complessivo The Camera’s Blind Spot.

 

Programma completo degli eventi in cartellone tra il 29 e il 31 gennaio disponibile sul sito del Comune di Bologna.

18 gennaio 2016

 

Chi: Naiki Cosa: mostra Ammiragli e Malandrini Dove: Ono Arte, via Santa Margherita 10, Bologna Quando: 22 ottobre – 8 novembre 2015 Costo: ingresso gratuito Info: sito Ono Arte