Lepanto – Ultimo cangaceiro, in sala il film bolognese sul Brasile delle Olimpiadi e dei grandi eventi

lepanto-odeon-2016-list01

Al Cinema Odeon giovedì 20 ottobre l’anteprima nazionale del documentario di Enrico Masi

 

lepanto-odeon-2016-list01

Cosa: Lepanto – Ultimo cangaceiro, film documentario
Quando: giovedì 20 e 27 ottobre, 3 novembre 2016 ore 19.00
Dove: Cinema Odeon, via Mascarella 3, Bologna
Protagonisti: Michael J. Wells, Marie Billegrav Bryant, Enrico Masi, Inalva Mendez Brito, Paulo Thiago de Mello
Regia: Enrico Masi  

di Giuseppe Marino

 

È bolognese la Caucaso Factory, la casa di produzione cinematografica indipendente che da più di dieci anni propone modi alternativi di raccontare la realtà, nei suoi frammenti più minuti e nelle vicende più ampie

Al Cinema Odeon giovedì 20 ottobre l’anteprima nazionale del documentario di Enrico Masi

 

lepanto-odeon-2016-slide01

 

IN BREVE Cosa: Lepanto – Ultimo cangaceiro, film documentario Quando: giovedì 20 e 27 ottobre, 3 novembre 2016 ore 19.00 Dove: Cinema Odeon, via Mascarella 3, Bologna Protagonisti: Michael J. Wells, Marie Billegrav Bryant, Enrico Masi, Inalva Mendez Brito, Paulo Thiago de Mello Regia: Enrico Masi Info: caucaso.info/brasil

 

di Giuseppe Marino

 

 

È bolognese la Caucaso Factory, la casa di produzione cinematografica indipendente che da più di dieci anni propone modi alternativi di raccontare la realtà, nei suoi frammenti più minuti e nelle vicende più ampie. Lepanto – Ultimo cangaceiro, ultimo lavoro di Enrico Masi, è un documentario con una linea di fiction, anche questa intimamente reale. Lepanto mostra il Brasile mutato dai due Mega Eventi che ha ospitato negli ultimi anni, Mondiali e Olimpiadi. A Rio De Janeiro il film ci porta nei tentativi di resistenza di persone che vedono la propria vita stravolta, espropriate della propria abitazione per fare spazio ai nuovi complessi. Alle loro voci si intreccia quella di Mike Wells, fotoreporter inglese che raggiunge Masi in Italia, in Emilia Romagna, per diventare la voce narrante del documentario sulla situazione brasiliana. Mike ha perso la sua casa a causa dei Giochi londinesi, vive un periodo complesso e intenso mentre si allontana dalla compagna Maria.

Il film raccoglie dettagli di luoghi ed esistenze, testimonia processi di mutazione forzata e dolorosa, quando vive la vicenda di due persone che si dividono, quando osserva, in Brasile, lo sgretolamento di un tessuto “quasi rurale” che consentiva, all’interno della società, la sussistenza di gruppi comunitari in cui sentirsi accolti e che permettessero di definirsi. Lepanto è un incrocio di storie, legate da una ricerca visiva e fotografica che esplora quadri sospesi nella loro semplice rappresentatività quotidiana, accompagnati da frasi a volta non dipendenti da quel che viene mostrato. Altrettanto importanti le scelte sonore e musicali, nel definire il senso di fluidità della pellicola. La Battaglia di Lepanto, evocata nei dialoghi fra Masi e Wells, diventa allegoria di uno scontro tra il modello capitalistico e la resistenza civile. Nel suo percorso di “lotta contro l’uomo bianco, di qualsiasi colore egli sia”, Mike compirà la propria metamorfosi nella figura del cangaceiro, leggendario bandito rivoluzionario del misterioso nordest del paese.

Nel film si fondono luoghi come la baia di Guanabara, a Rio, punteggiata da chiatte e petroliere, visioni del metafisico Delta del Po, a Bologna l’ambientazione dantesca del torrente Aposa e gli spazi sotterranei straordinari dei Bagni di Mario. 

Lepanto, già in concorso al Bergamo Film Meeting, arriva in sala a Bologna giovedì 20 ottobre alle 19.00, al cinema Odeon (via Mascarella, 3), e sarà replicato alla stessa ora il 27 ottobre e il 3 novembre. La prima del 20 ottobre sarà introdotta dagli autori e dal critico cinematografico, saggista e giornalista Giorgio Gosetti. Dal 27 ottobre, grazie alla collaborazione con la Big Bang Universo Accessibile, il film Lepanto sarà distribuito con un’attenzione particolare nei confronti del pubblico non vedente. Attraverso una app dedicata, azionabile direttamente in sala, si potrà fruire di una versione speciale della colonna sonora, dotata di audio descrizione.

Lepanto è il primo capitolo della “trilogia brasiliana”, che sarà programmata a Bologna all’interno di Arte Fiera, e che si completa con “Historia do Futuro”, documentario site specific sull’impatto olimpico nella metropoli di Rio de Janeiro, e il cortometraggio “Terra sem Males”, che affronta il tema dei nativi brasiliani in relazione allo stato federale.

LEPANTO – ÚLTIMO CANGACEIRO – Theatrical Release – October 20th – Cinema Odeon – Bologna from Caucaso Factory on Vimeo.

19 ottobre 2016