Spettacoli, musica, escursioni e una mostra per la rassegna culturale “Pietre lucenti sui colli”

pietre-lucenti-16-list01

Le iniziative di Fienile Fluò per i 900 anni del Comune di Bologna ruotano attorno all’affascinate mistero della pietra fosforica

 

pietre-lucenti-16-list01

Cosa: Pietre lucenti sui colli: spettacoli, musica, eventi
Quando: dal 13 luglio al 18 settembre 2016
Dove: Fienile Fluò, Via di Paderno 9, Bologna
Costo: vedi articolo
In foto: Angelica Zanardi

di Giuseppe Marino

 

Per i 900 anni del Comune di Bologna Fienile Fluò propone la rassegna Pietre Lucenti sui Colli, che ruota attorno a un’idea concreta: la barite, o baritina, pietra scoperta nel ‘600…

Le iniziative di Fienile Fluò per i 900 anni del Comune di Bologna ruotano attorno all’affascinate mistero della pietra fosforica

 

pietre-lucenti-16-slide01

 

IN BREVE Cosa: Pietre lucenti sui colli: spettacoli, musica, eventi Quando: dal 13 luglio al 18 settembre 2016 Dove: Fienile Fluò, Via di Paderno 9, Bologna Costo: vedi articolo In foto: Angelica Zanardi Info: fienilefluo.it

 

di Giuseppe Marino

 

Per i 900 anni del Comune di Bologna Fienile Fluò propone la rassegna Pietre Lucenti sui Colli, che ruota attorno a un’idea concreta: la barite, o baritina, pietra scoperta nel ‘600 e ammirata per la capacità di trattenere la luce solare e riemetterla per un certo tempo, fornendo la prima osservazione del fenomeno della fosforescenza. La pietra, oggetto di numerose speculazioni e fantasie e soprannominata anche Pietra di Bologna, fu scoperta sul colle di Paderno, dove Fienile Fluò sorge, e dove, dal 13 luglio al 18 settembre in via di Paderno 9, sarà la traccia su cui costruire una serie di appuntamenti culturali mirati alla conoscenza e alla riscoperta del territorio collinare e delle sue ricchezze storiche e geologiche.

Curata dall’Associazione culturale Crexida, la rassegna presenta concerti e spettacoli (con apericena 25€, con calice di vino o birra piccola 13€), passeggiate (adulti 10 €, bambini 5, con piccola merenda), laboratori per bambini (23 o 15 euro a seconda del menù), e la mostra “In Lumine”, ad ingresso gratuito e aperta fino al 18 settembre, realizzata dal collettivo Lif.3.

13, 20, 27 luglio, 3 e 10 agosto, 1, 8 e 15 settembre
Il programma, dunque, inaugura mercoledì 13 luglio alle 21.30 con lo spettacolo teatrale “La meraviglia. Lo strano caso della pietra fosforica bononiensis”. Il racconto della scoperta della pietra fosforica da parte del calzolaio e alchimista Vincenzo Casciarolo è trattato attraverso il testo della drammaturga Sonia Antinori (Premio Ubu 2007), con la regia e l’interpretazione di Angelica Zanardi, le video installazioni di Lif3 e le musiche di Roberto Passuti.

Non perle ma pietre lucenti è la denominazione che raccoglie i quattro appuntamenti musicali:

15 luglio, Tanidades. Atmosfere e argentine per la voce calda e potente di Enza Prestia e l’accompagnamento di Carlo Maver al bandoneon (un tipo di fisarmonica).

29 luglio, Daniela Firpo. Ritmi brasiliani, assieme al chitarrista Nelson Machado.

26 agosto, Lauren Bush. La cantante canadese interpreta, da Gershwin a Ellington, il più raffinato jazz statunitense.

2 settembre Vale & The Varlet. Un mix vivace e postmoderno che vede Valentina Paggio al pianoforte, voce e batteria elettronica e Valeria Sturba al violino, theremin, sample keyboards.

Gli altri appuntamenti:

24 luglio, Pietre lucenti, sassi ed erbe: laboratorio didattico per bambini dai 3 ai 10 anni condotto dalla storica dell’arte Francesca Eusebi.

18 luglio, 13 e 26 agosto, 4 settembre, Passeggiate storico paesaggistiche per adulti e bambini, assieme alla guida escursionistica GAE Alessandro Conte.

12 luglio 2016