Sardi di tutta Bologna unitevi (in Feltrinelli)

L'associazione Iskìda presenta "Sardo sono", il nuovo libro di Giacomo Mameli

giacomo-mameli-list01

IN BREVE Chi: Giacomo Mameli Cosa: Presentazione del libro “Sardo sono” (Cuec) Quando: giovedì 5 luglio, ore 18:00 Dove: Feltrinelli Due Torri, piazza Ravegnana, 1 Costo: ingresso gratuito Info: 051 266891

di Simone Arminio

Sardo sono“, con tutto ciò che comporta. Qualora poi si avesse voglia di approfondire il concetto, giacché tra le regioni d’Italia la Sardegna è di per certo la più immaginifica e per certi versi imperscrutabile, l’appuntamento al quale non mancare è previsto domani – giovedì 5 luglio – alla Feltrinelli di piazza Ravegnana, ore 18.

L’occasione è la presentazione del libro “Sardo sono” (per l’appunto), scritto dal giornalista e scrittore Giacomo Mameli per la casa editrice Cuec. Al suo interno ci sono storie di sardi e di Sardegna. Espressioni di forza magari atavica, perché risiede in una cultura di per certo fra le più antiche del Mediterraneo.

Eppure la storia, a quanto pare, c’entra poco: l’Isola raccontata da Mameli è piuttosto quella moderna delle Silicon Valley, delle telecomunicazioni, della Green Economy e anche dell’informazione. Storie di gente testarda e determinata alle prese con una società fin troppo molle, magari incapace di trarre vantaggio collettivo dalle ricchezze individuali.

La quadratura del cerchio, se c’è, la troveremo tra le pagine di questo libro. Del quale l’autore parlerà insieme a Mariangela Pitturru, in un incontro organizzato dall’associazione culturale sardo-bolognese Iskìda.

 

4 luglio 2012