Bologna in Lettere: Pasolini guida i poeti in città

Tre fine settimana e decine di eventi per la manifestazione di Enzo Campi

bologna-in-lettere-2015-list

IN BREVE Chi: Bologna in Lettere 2015  Cosa: Festival di letteratura contemporanea. Terza edizione Dove: Bologna, locali, librerie, bar, teatri, circoli Arci, trattorie del centro cittadino Quando: dal 15 maggio al 30 maggio 2015. Dal secondo al quarto fine settimana Costo: Ingresso gratuito Info: sito Bologna in Lettere

A Bologna si scaldano i motori festivalieri, quelli che dalla primavera porteranno diritto all’apertura degli spazi estivi. Una sequenza fitta di impegni che dal fumetto si spostano sulla letteratura e poi sul cinema, e chissà cos’altro ci si sta dimenticando.
Il primo dei festival in calendario, il primo ad aprire le danze è Bologna in lettere-BIL, giunto alla sua terza edizione sotto la direzione artistica di Enzo Campi e di un manipolo di coraggiosi.

BIL parte giusto giusto venerdì 15, oggi, e si snoderà in vari luoghi della città per i tre fine settimana di maggio (15-16, 22-23 e 29-30 maggio). Per “vari luoghi della città” si intendono librerie, bar, teatri, circoli Arci, trattorie e locali del centro storico bolognese. Una consuetudine per questo festival eminentemente rivolto alla poesia, ma che giustamente preferisce definirsi “di letteratura contemporanea”.

Per la terza edizione BIL propone, oltre alla oramai istituzionale maratona poetica di chiusura, una folta serie di appuntamenti fra cui risaltano immediati gli approfondimenti e i focus letterari dedicati a tre fra gli autori più rappresentativi della scena letteraria contemporanea nazionale. Nello specifico Elio Pagliarani e Patrizia Vicinelli. A questi due autori emiliani, si aggiunge Pier Paolo Pasolini. Alla figura di questo artista nato a Bologna, ma di cui sempre tutti indicano l’importanza formativa della sua residenza friulana e di quella romana, viene dedicato BIL 2015. A Pasolini non si riferiscono solo i due concorsi letterari prodotti dal festival, ma anche la stretta collaborazione instaurata con il Centro studi e archivio Pier Paolo Pasolini «abbiamo accettato subito di collaborare» dice Roberto Chiesi direttore del Centro, «anche perché viene dato spazio al Pasolini scrittore». Posizionamento importante, visto che «presso i giovani la figura del Pasolini regista e del cinema pasoliniano ha messo in ombra lo scrittore. E Pasolini è scrittore sempre, anche quando fa cinema». Ogni evento legato alla figura di questo autore all’interno di BIL è posto sotto il titolo ombrello di “Pasolini, la diversità consapevole” a sottolineare, come dice sempre Chiesi, «nella diversità non compromessa l’artista non si lascia omologare a un profilo di massa».

Indirizzato a indagare un aspetto della scrittura pasoliniana è uno degli appuntamenti pasoliniani, ovvero il recital La macchina miracolante, prodotto dal festival su testi e regia di Enzo Campi, musiche di Mario Sboarina, voci di Enea Roversi e Alessandro Brusa. Ispirato allo scambio epistolare fra Leonetti, Roversi e lo stesso Pasolini da cui nasce l’esperienza della rivista letteraria “Officina” La macchina miracolante inaugura ufficialmente la terza edizione del festival alle ore 15, presso il Cassero di via don Minzoni 18.
Non da meno sono gli altri due focus. Venerdì 22, dalle 19 alle 23, è la volta di Proseguendo un finale, approfondimento dedicato interamente a Elio Pagliarani, poeta di spicco del panorama contemporaneo italiano e fra i nomi di punta della neoavanguardia proposta al Gruppo 63. Curato da Francesca del Moro vede in dialogo Maria Cetta Petrollo (moglie di Pagliarani) con autori quali Luigi Ballerini e Biagio Cepollaro, ma anche con nuove leve critiche (Luciano Mazziotta). Un incontro che si arricchisce nel dibattito della proiezione di un estratto dal film di Alberto Saibene La ragazza Carla, dal poemetto omonimo di Pagliarani.

Sabato 23 Daniela Rossi cura il focus su Patrizia Vicinelli, anch’essa vicina alle posizioni sperimentaliste, ma carica di una “vena anarchica” dirompente e autodistruttiva. Con la Rossi saranno presenti fra le altre Niva Lorenzini, Cecilia Bello Minciacchi e Rosaria Lo Russo.

Sono moltissimi gli altri incontri, le performance, le proiezioni e i reading che varrebbe la pena di segnalare, ma ci fermiamo qui rimandando al programma di seguito, al sito del festival e, per ogni aggiornamento alla pagina Facebook.
Da segnalare che nelle sei giornate di BIL saranno presenti in varia forma oltre duecento artisti. Di questi più di cento parteciperanno il 30 maggio alla maratona conclusiva, che si apre alle 11 presso la Libreria Coop Zanichelli con la tavola rotonda su editoria di poesia e pensiero pratico e si chiude con Vetrine del nuovo millennio, reading collettivo che dalle 19 porterà ben oltre la mezzanotte. In mezzo, tutta una serie di letture sparse per il centro cittadino, con le voci poetiche le più eterogenee fra loro. Come a ribadire che BIL non cerca un canone stilistico, ma una realtà. Quella della poesia.

 

PROGRAMMA

Venerdì 15 Maggio

Cassero Lgbt Center
Via Don Minzoni 18 dalle 19.00 alle 23.00

Pasolini, la diversità consapevole

La macchina miracolante
(Recital ispirato alla corrispondenza epistolare tra Pasolini, Leonetti e Roversi, dalla quale è scaturita l’esperienza della rivista letteraria bolognese “Officina”)
Testi e Regia Enzo Campi – Con Alessandro Brusa, Enea Roversi Musiche Mario Sboarina

VETRINE DEL NUOVO MILLENNIO – MACCHINE E MACCHINAZIONI
Cura e conduzione Enzo Campi

Pinina Podestà Defigurazioni (video-arte)
Nicola Frangione Resistenzialismo (recital)
Mona Lisa Tina Per la tua carne (performance)

Oblom Scintillazioni (Squarci e bagliori di invisibili collassi)
Azioni ed effetti di Oblom Poesia

Salvatore Sblando, Ogni volta che pronuncio te
Teatro della gravità, Il raggio di Schwarzschild , Testi Fabrizio Bonci, con Ivo De Palma
Ivan Fassio, Ritrosia, poesie a ritroso

triangolino logo temp

Sabato 16 Maggio

Cassero Lgbt Center Via Don Minzoni 18 dalle 19.00 alle 23.00

ANTEREM – 1976-2015 – QUARANT’ANNI DI POESIA E PENSIERO
Incontro con i redattori della rivista letteraria “Anterem”
Cura e conduzione Enea Roversi, Alessandro Assiri

con Flavio Ermini, Ranieri Teti, Giorgio Bonacini, Rosa Pierno
Laura Caccia, Davide Campi, Marco Furia, Mara Cini

Pasolini, la diversità consapevole

Stefano Casi, Bologna, le contraddizioni di una città pasoliniana per caso

VETRINE DEL NUOVO MILLENNIO – MACCHINE E MACCHINAZIONI
Cura e conduzione Enzo Campi

Andrea Inglese, Stefano Delle Monache Lettere alla Reinserzione del Disoccupato (performance/installazione)
Tiziana Cera Rosco Patientia (performance)
Maria Korporal Prospettive circolari del terzo occhio (video-arte) con un intervento live di Nina Maroccolo
Nina Maroccolo, Emiliano Pietrini
I decifratori dell’Èra guasta
(voce suono e disturbo valvolare di frequenza)

Venerdì 22 Maggio

Cassero Lgbt Center Via Don Minzoni 18 dalle 19.00 alle 23.00

Proseguendo un finale – Focus su Elio Pagliarani
Cura e conduzione Francesca Del Moro in dialogo con Maria Concetta Petrollo
Relatori Luigi Ballerini, Francesco Muzzioli, Biagio Cepollaro
Vincenzo Frungillo, Sonia Caporossi, Luciano Mazziotta
Letture e testimonianze Maria Concetta Petrollo, Rosaria Lo Russo Carla Chiarelli,
Sara Ventroni, Rita Galbucci, Nadia Cavalera
Proiezione di un estratto de “La ragazza Carla”. Regia Alberto Saibene. Un film di Carla Chiarelli,
Carlotta Cristiani, Gianfilippo Pedote, Alberto Saibene. Con Carla Chiarelli. Fotografia Luca Bigazzi, Simone Pera.

Pasolini, la diversità consapevole

Proiezione del video della performance “Intellettuale” di Fabio Mauri
Introduzione di Roberto Chiesi
Antonella Pierangeli Supplica a mia madre (Lectio magistralis)

Sabato 23 Maggio

Cassero Lgbt Center Via Don Minzoni 18 dalle 18.00 alle 23.00

Premiazioni del Concorso Letterario di Scrittura Creativa riservato alle Scuole A cura e con Maria Luisa Vezzali, Loredana Magazzeni, Enzo Campi
Premiazioni del Concorso Letterario “Sistemi d’Attrazione” Cura e conduzione Sonia Caporossi, Antonella Pierangeli con Marco Saya, Alessandro Assiri, Luca Ariano
Partecipano alle premiazioni i vincitori e i finalisti: Patrizia Santi, Maurizio Camerini, Fernando Della Posta, Silvia Rosa, Daniele Andreis, Valentina Frisone, Francesca Maria Marziano, Eleonora Fidelia Chiefari, Costanza Venturoli

Marco Saya presenta il volume Pasolini, la diversità consapevole curato da Enzo Campi con contributi di Sonia Caporossi, Roberto Chiesi, Vladimir D’Amora, Antonella Pierangeli, Marco Adorno Rossi, Enzo Campi

La poetica del basso continuo Incontro con Ida Travi
Introduzione e critica Alessandra Pigliaru

Una poesia fragile e temeraria – Focus su Patrizia Vicinelli
Cura e conduzione Daniela Rossi
Con Cecilia Bello Minciacchi, Niva Lorenzini, Rosaria Lo Russo, Jonida Prifti
Sonorizzazioni Patrizia Mattioli

Venerdì 29 Maggio

Cassero Lgbt Center Via Don Minzoni 18 dalle 19.00 alle 23.00

Pasolini, la diversità consapevole

Peter Carravetta,
Sulla rivoluzione incompiuta di Pasolini, Edizioni Diaforia/Cinquemarzo
Presentazione di Daniele Poletti, Ermanno Moretti

Roberto Chiesi, Una terra separata, un’isola – Appunti sulla Bologna di Pasolini

Proiezione del documentario Pier Paolo Pasolini di Carlo Di Carlo con un’introduzione di Roberto Chiesi

Dome Bulfaro, Io non ritratto, con videoritratti degli allievi della classe 5D
del Liceo Artistico Statale “Lucio Fontana” di Arese (MI)

Oltre ogni possibile fine: Versi per Pier Paolo Pasolini
Cura Claudio Finelli, Carmine De Falco

con Bruno Galluccio, Ferdinando Tricarico,
Omar Ghiani, Costanzo Ioni

Affabulazioni, Narrazioni per l’a venire
Sonia Caporossi P.P.P. (da Opus Metachronicum, Edizioni Corrimano, 2014)

Antonella Pierangeli Voci, ruderi e pale d’altare. Pasolini e la memoria del paesaggio culturale

Sabato 30 Maggio

LIBRERIA COOP ZANICHELLI – Piazza Galvani 1/H

11.00/13.00 Una modesta proposta_progetto

Tavola rotonda sull’editoria di poesia e sul pensiero pratico

A cura e con Mariangela Guatteri (Benway Series)

Daniele Poletti (Diaforia), Luca Rizzatello (Prufrock spa)

SPAZIO 100300 – Via Centotrecento 1/A

13.00/15.30 Concatenazioni (Pranzo con poeti alla carta)
Cura e conduzione Martina Campi, Mario Sboarina con
Daniela Andreis, Lella De Marchi, Raffaele Ferrario, Valentina Gaglione,
Valerio Grutt , Sonia Lambertini, Eva Laudace, Giancarlo Sissa

16.00/17.30 A ruota Libera
Cura e conduzione Jacopo Ninni con
Salvatore Della Capa, Tommaso Di Dio, Alessandra Frison, Alessandro Mistrorigo, Roberto Ranieri, Gabriele Xella

17.30/19.00 Devoluzioni
Cura e conduzione Daniele Poletti, Ermanno Moretti
Rita Bonomo, Volevo fare l’usignolo, Fotografia e regia Giusy Calia
Alberto Mori, Phonematique
Simona Menicocci, Il mare è pieno di pesci (I Fogli Benway Series), con un’introduzione di Mariangela Guatteri
Fabio Teti, Spazio di destot, (Edizioni Diaforia/Cinquemarzo)

*

BIBLIOTECA DELLE DONNE – Via del Piombo 5

PARTIZIONI DI VOCI
Cura e conduzione Serenella Gatti Linares
16.00/17.30
Su tracce silenziose, A Nadia Campana e le altre
Presentazione del n.60/61 della rivista Le Voci della Luna a cura di Loredana Magazzeni, Marinella Polidori Roberta Sireno, Maria Luisa Vezzali con Elena Cesari, Zara Finzi, Daniela Maurizi Marie Laure Ndzengue, Helene Paraskeva Pina Piccolo, Rossella Renzi Nina Sadeghi, Francesca Serragnoli
17.30/18.30
Femminile Plurale –Le donne scrivono le Marche
Antologia a cura di Cristina Babino (Vydia Editore), Evento a cura e con Franca Mancinelli, Renata Morresi, Eleonora Tamburrini
18.30/19.30
Umafeminità
Cento poet* per un’innovazione linguistico-etica (Joker Edizioni), Conduzione Nadia Cavalera con
Monica Borettini, Alessandra Borsetti Venier, Valerio Cuccaroni, Leila Falà, Serenella Gatti Linares, Giovanna Gentilini, Fabia Ghenzovich, Michele Lalla, Loredana Magazzeni, Maria Concetta Petrollo, Vittoria Ravagli, Meth Sambiase, Anna Zoli

*

FISH’N’ROLL – Via Santa Croce 16/d 17.00/19.00

Poetiche del fervore
Cura e conduzione Agnese Leo con
Paolo Aldrovandi, Silvia Benedetti, Gerardo De Stefano, Matilde Vittoria Laricchia, Silvia Molesini, Valerio Nardoni, Bernardo Pacini, Alessandra Piccoli, Ed Warner

*

COSTARENA – Via Azzo Gardino 48

DIFFERENZE PARALLELE

17.00/18.30

“Père-Lachaise – Racconti dalle tombe di Parigi” (Edizioni Ratio et Revelatio)
Cura e introduzione Vincenzo Bagnoli Conduzione Laura Liberale con
Chiara Baldini , Francesca Bonafini, Claudia Boscolo, Simona Castiglione, Caterina Falconi, Paolo Logli, Gianluca Morozzi, Paolo Zardi, Heman Zed
18.30/19.00
Paradigmi del vero
Cura e conduzione Alessandro Brusa con
Marco Bini, Davide Ferrari, Cristian Sesena
19.00/20.00
“Poeti della lontananza” (Marco Saya Edizioni)
Cura Alessandro Brusa
Conduzione Sonia Caporossi, Antonella Pierangeli con
Michele Porsia, Francesco Terzago

*

BOTECO – Via S.Vitale 17/b
17.30/18.30
Gli occhi della lingua
Cura e conduzione Alessandro Assiri con
Fausto Filosgrana, Riccardo Frolloni, Chiara Giangiordano, Ivonne Mussoni, Giuseppe Nibali, Marco Trestini
*

BRAVO CAFFE’ – Via Mascarella 1
17.30/18.45
Ritratti
Cura e conduzione Rita Galbucci con
Gianluca Chierici, Maria Grazia Insinga, Rita Pacilio Davide Racca, Marilena Renda, Silvia Rosa

*

CAFFE’ DEGLI ARTISTI – Via Castiglione 47/2
18.00/19.00
In silenzio a voce alta
Cura e conduzione Enea Roversi con
Clery Celeste, Enrico De Lea, Giovanna Frene Alfredo Panetta, Veronica Tinnirello, Christian Tito

*

MACONDO – Via del Pratello 22
18.30/20.30
Dispiegamenti
Cura e conduzione Luca Ariano con
Francesco Accattoli, Filippo Amadei, Miriam Bruni, Edmondo Busani, Mauro De Maria, Ivan Fedeli
Raffaele Guida, Roberta Lipparini, Mario Melendez Michele Miccia, Salvatore Ritrovato, Matteo Zattoni,

*

CORTILE CAFE’ – Via Nazaurio Sauro 24/c
18.30/19.30
(ir)regolarizzazioni
Cura e conduzione Francesca Del Moro con
Daniele Barbieri, Rodolfo Cernilogar, Barbara Herzog Pierluigi Lenzi, Giorgia Monti, Nina Nasilli
19.30/21,00
Prufrock’s Party
Cura e conduzione Luca Rizzatello con
Daniele Bellomi, Alberto Cellotto, Roberta Durante Klaus Miser, Andrea Lorenzoni, Giusi Montali

*

BAR LA LINEA – Piazza Re Enzo 1/4

18.30/19.30
Poeti di confine
Cura e conduzione Sergio Rotino con
Giovanni Fierro, Cristina Micelli Fulvio Segato, Maurizio Benedetti

*

CASSERO LGBT CENTER – Via Don Minzoni 18
18.30/19.30
Valentina Pinza, Il pane del giorno prima (Ladolfi Editore)
Introduzione di Stefano Suozzi

19.30/23.00
VETRINE DEL NUOVO MILLENNIO – MACCHINE E MACCHINAZIONI
Cura e conduzione Enzo Campi
Silvia Benedetti Precipizi-tazioni
Rita Bonomo Padre Nostro chi è nostro padre?
Marthia Carrozzo, Vanni Schiavoni, fAzioni di Versi
Chiara Cossu, Frammenti di una nascita
Marion d’Amburgo, minuzie & minute (Testi Giovanni Campi)
Francesco Forlani, Manifesto del comunista dandy
Solidea Ruggiero, Io che non conosco la vergogna
Barbara Pinchi, Da costa a costa
Julian Zhara, Dune (Musiche Ilich Molin, Video Enrico Sambenini)

15 maggio 2015